Reggello

Momenti tensione a corteo per Duccio

Momenti di tensione al corteo, organizzato da Fdi, in omaggio a Duccio Dini, il 29enne investito da una delle auto coinvolte in un inseguimento in via Canova a Firenze, deceduto oggi. Una parte del corteo si è infatti staccata e avvicinata al campo rom del Poderaccio, presidiato dalle forze dell'ordine, mentre vengono scanditi slogan contro i nomadi e per il suo smantellamento. Alcuni manifestanti hanno cercato di entrare nel campo, poi la tensione è rientrata. Alla manifestazione hanno partecipato oltre 350 persone con bandiere tricolori. Tanti fiori sono stati deposti sul luogo dove Duccio è stato colpito, e in suo ricordo si sono elevati molti applausi. Per cercare di sedare gli animi è arrivato nella zona del Poderaccio anche Luigi Ciatti, il padre di Niccolò, il ragazzo fiorentino pestato a morte la scorsa estate in una discoteca di Lloret de Mar. Il sindaco Dario Nardella ha intanto proclamato, con un post su facebook, il lutto cittadino. Le forze dell'ordine restano a presidiare il campo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie